“ll critico non dovrebbe seguire le proprie simpatie personali”

Abbiamo posto le stesse quattro domande ad alcuni artisti, per sapere cosa pensino della Critica. Ecco cosa ci ha risposto l’attore Massimiliano Gallo.

Massimiliano, quanto peso dai a ciò che la critica scrive del tuo lavoro all’indomani di un debutto?
All’inizio della mia carriera teatrale molto. Quando ho cominciato aspettavo l’uscita dei giornali, e andavo a vedere se citavano il mio nome e cosa scrivevano di me.
Adesso sono molto più rilassato sull’argomento. Penso che la gente non legga le critiche: sfogliano il giornale, vedono le foto, ma non si curano molto del giudizio del critico teatrale.

Ti interessi solo delle grandi firme della carta stampata o anche di cosa scrivono sul web critici meno rinomati?
Penso che la carta stampata abbia perso molto potere: sul web scrive chiunque, ma alcuni lo fanno anche molto bene.
Credo che il critico dovrebbe fare un lavoro diverso da quello che fanno molti ancora oggi sul modello del passato: il critico dovrebbe essere una figura super partes, non dovrebbe seguire le proprie simpatie personali. Dovrebbe essere in grado di fare un commento tecnico, sulla regia, sulla drammaturgia, sull’interpretazione degli attori… La cosa interessante sarebbe se il critico facesse un’analisi della messa in scena, non solo un commento senza costrutto. A me conoscere il parere personale del critico non interessa proprio. Andrebbe ridiscussa la figura del critico, perché formare le nuove leve del giornalismo sul modello del passato credo sia un errore.
Il critico ha un ruolo talmente importante e delicato, che dovrebbe comportarsi come un arbitro: scendere in campo lasciando da parte simpatie e antipatie, ed essere imparziale.

C’è stato un giudizio di un critico, che ha influenzato il tuo lavoro?
Assolutamente no.

Ricordi una stroncatura che ti ha fatta particolarmente arrabbiare?
Assolutamente no.

Di critica su teatro/danza/cinema, critici, artisti e spettatori e tutte le relazioni possibili si è parlato alla Tavola Rotonda ‘La Scrivania del Critico’ al Piccolo Teatro Strehler, il 15/11/2017.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Latest from NEWS

Vai a Top